Cagliari: Il mercato immobiliare dell’area metropolitana cagliaritana osservatorio prezzi e scenari immobiliari

Grande successo per la presentazione dell’osservatorio immobiliare Fiaip Cagliari riguardante la “vecchia” provincia di Cagliari, giunto alla seconda edizione e arricchito dal sito a Lui dedicato, tenutosi il 15 giugno, presso la sede della Confindustria Sardegna Meridionale.

Hanno partecipato oltre al presidente regionale Fiaip Angelo Bianchi, il presidente provinciale di Cagliari Rosamaria Rizzo, anche il vice presidente vicario con delega all’ufficio studi Mario Condò De Satriano, l’assessore alla pianificazione strategica urbanistica del Comune di Cagliari dottoressa Francesca Ghirra, il presidente della camera di commercio di Cagliari dottor Maurizio De Pascale, il referente provinciale osservatorio immobiliare (OMI) l’ingegner Gianfranco Manca.

Nell’occasione, oltre ad analizzare l’andamento del mercato immobiliare della città metropolitana, si sono affrontati i temi delle politiche abitative e dello sviluppo urbanistico del capoluogo. Il vice presidente vicario Condò De Satriano, ha sottolineato che l’andamento delle compravendite ha registrato un leggero trend positivo.

“Le quotazioni immobiliari di quest’anno si attestano sui livelli dello scorso anno” ha affermato la Rosamaria Rizzo presidente provinciale Fiaip Cagliari.

L’ingegner Manca dell’OMI ha altresì affermato che: “soprattutto nell’hinterland, le pezzature – in fatto di mq – più richieste, sono quelle intorno ai 70 mq. poiché vista la poca natalità e la differenza economica di molti nuclei familiari si preferisce dirottare l’acquisto su piccoli appartamenti”.

In conclusione, visiti i numerosi interventi, il Presidente Regionale fiaip Sardegna Angelo Bianchi ha sottolineato che “eventi come questo, rappresentino uno strumento importante per gli addetti al settore, che possono aiutare il dibattito, aiutando a capire quali siano le azioni da mettere in campo per far partire nuovamente il comparto immobiliare”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.