Qual è la durata dell’aggiornamento di un corso RSPP Online?

durata aggiornamento corso rspp

Il ruolo dell’RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) in azienda è di fondamentale importanza.

Il ruolo di RSPP non deve mai essere sottovalutato da chi ricopre questo ruolo, dai lavoratori e dal datore di lavoro, che non deve intenderlo come “una scocciatura” ma come una figura fondamentale per garantire a tutti i suoi dipendenti il diritto di lavorare in un posto di lavoro che rispetti tutte le normative di sicurezza attualmente in vigore.

In Italia avvengono ogni giorno moltissimi incidenti sul lavoro, con esiti più o meno gravi, e spesso la causa alla base di tutto è il mancato rispetto delle norme di sicurezza oppure la negligenza di chi doveva vigilare e non lo ha fatto.

Una vita umana sacrificata per risparmiare su un cartello di segnalazione, un casco o delle attrezzature più moderne.

Il ruolo dell’RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione) è quello di impedire con ogni mezzo che queste tragedie possano ripetersi. L’RSPP rappresenta il portavoce dei lavoratori per ogni richiesta legata alla sicurezza sul posto di lavoro, ed è anche la persona che ha la responsabilità di accertarsi che la forza lavoro rispetti tutte le normative, senza nessun favoritismo o eccezione.

La figura dell’RSPP può essere svolta da diverse figure all’interno dell’azienda: da un lavoratore dipendente, dal datore di lavoro stesso (ma solo in alcune particolari situazioni), oppure da un consulente esterno a partita IVA, che però non garantirà per forza di cose una sorveglianza costante.

Per ottenere l’incarico di RSPP è necessario frequentare un corso di durata variabile a seconda del settore di appartenenza dell’azienda. Una volta frequentato il corso si otterrà l’abilitazione a svolgere il ruolo di RSPP per cinque anni.

Ma cosa succede allo scadere dei cinque anni?

In questo lasso di tempo le normative cambiano, possono essere prodotti nuovi dispositivi di sicurezza e sistemi per la riduzione del rischio, e quindi è necessario frequentare un corso di aggiornamento della durata di 40 ore se si vuole mantenere il ruolo di RSPP. Se si continua ad esercitare senza questo corso di aggiornamento si può andare incontro a multe salate, alla reclusione e al ritiro della licenza di RSPP.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.